IL DECALOGO DI INSIEME

PREAMBOLO – DECALOGO al programma per la costituzione di un soggetto politico di ispirazione cristiana e centrista  

Considerato che il Paese si trova di fronte ad uno scenario culturale e politico-sociale che impone di ripensare le certezze acquisite negli ultimi venti anni, messe in discussione dalla pandemia, dalla crisi economica prolungata e da una mentalità che troppo spesso ha privilegiato i diritti individuali rispetto a quelli sociali.

Ritenuto pertanto che solo attraverso scelte radicali sia possibile la trasformazione del Paese, premessa per garantire un futuro di sviluppo per le generazioni future; e ritenuto  che tali scelte possano essere espresse in maniera convincente solo da una realtà politica che trae la sua forza dall’ ispirazione cristiana;

Preso atto che il sistema di governo degli ultimi decenni ha stravolto il principio della rappresentanza, con norme elettorali che hanno impedito di fatto la libera espressione dei cittadini spostando ogni decisione nelle stanze delle segreterie di partito, con la conseguenza di generare una società  in cui il pensiero unico dominante è divenuto pervasivo e funzionale a modelli di governo di stampo autoritario, pronti ad utilizzare i reati di opinione per limitare la libertà di pensiero o a far sentire fuori posto chi pensava ad una società in cui i cittadini non erano numeri, ma persone da ascoltare e sostenere nelle loro difficoltà;

Valutato pertanto che una forza politica nuova, autenticamente autonoma, non può percorrere sentieri già battuti, senza nessun risultato, da mediocri classi dirigenti espresse solo da segreterie di partito funzionali ad interessi estranei e contrari alla ricerca del bene comune, e considerato altresì  incompatibile con la propria matrice popolare allearsi con ognuna delle forze politiche che sostengono l’attuale assetto bipolare ed intendendo invece, come propria missione, attivarsi per liste elettorali, soprattutto locali, esclusivamente autonome ed indipendenti dai due attuali schieramenti; 

Ritenuto che un percorso di questo livello politico deve potersi esprimere attraverso un contesto di cooperazione unitaria come espressione del  principio di fraternità compiutamente enunciato anche nell’Enciclica di Papa Francesco “Fratelli tutti”;

Visto il DOCUMENTO POLITICO-PROGRAMMATICO approvato dall’Assemblea il 4 ottobre 2020 ed in particolare l’art. 4 dell’Atto costitutivo;

INSIEME riconosce i seguenti punti come propedeutici a qualsiasi propria azione politica e culturale :

  1. L’identità di INSIEME è ispirata alla Dottrina sociale della Chiesa, così come è compiutamente delineata nel Magistero di San Giovanni Paolo II, di Benedetto XVI e di Papa Francesco. Nella profonda convinzione della stretta relazione tra fede e ragione, il progetto politico di INSIEME è aperto anche all’adesione costruttiva di chi si riconosce in una fede diversa da quella cattolica o in nessuna fede;
  • La nostra proposta politica ha come suo fondamento il riconoscimento della intangibile dignità della persona umana e quindi la difesa del diritto alla vita dal concepimento alla morte naturale, e si riconosce nella famiglia in quanto società naturale fondata sul matrimonio tra uomo e donna di cui all’art. 29 della Costituzione della Repubblica italiana. Per tale ragione l’impegno dovrà esprimersi affinchè la famiglia venga considerata come il nucleo fondamentale della nostra Società e come soggetto di diritti e non unicamente come somma di individui e la generazione dei figli venga sostenuta con misure adeguate, pari almeno alla media degli altri Paesi dell’Unione Europea;
  • La nostra azione politica persegue il raggiungimento del primato della libertà di educazione in capo alla famiglia, secondo quanto previsto dagli artt. 30, 31, 33 e 34 della  Costituzione ed intende trasformare la scuola in luogo di educazione delle giovani generazioni attraverso profondi cambiamenti che adeguino il sistema scolastico, universitario e della formazione professionale alle esigenze dell’assetto sociale ed economico contemporaneo in un valido quadro culturale di riferimento;
  • La nostra proposta politica, in particolare per quanto concerne le riforme istituzionali, è comunque orientata all’attuazione del principio di sussidiarietà di cui all’art. 118 della Costituzione, per la piena attuazione del valore della partecipazione dei cittadini alla vita politica;
  • La nostra azione politica promuove un nuovo modello di sviluppo che metta al centro il Lavoro e l’Occupazione in tutte le sue forme nonché, con il Lavoro, la Tutela del Creato. In ottemperanza,inoltre, a quanto previsto dall’art. 46 della Costituzione, il progetto di politica economica di INSIEME sostiene tutte le attività imprenditoriali ispirate all’economia sociale di mercato. Contestualmente sosteniamo l’espandersi delle iniziative di collaborazione e cooperazione nei servizi alla persona e alle produzioni, nonché nelle attività imprenditoriali con finalità sociali (Terzo Settore, Cooperazione, Economia di Comunione …);
  • La nostra azione politica è orientata ad un progetto economico attento alla sostenibilità del Debito pubblico, che promuova la crescita e che riformi profondamente e semplifichi l’attività della Pubblica Amministrazione in tutte le sue articolazioni, modifichi il fisco ed il welfare attraverso la centralità del soggetto famiglia e l’incremento dei servizi sociali alla persona, promuova decisamente una riduzione sensibile dei carichi fiscali su imprese e famiglie  al fine di rivitalizzare i consumi interni ed attirare investimenti stranieri mantenendo ed ottimizzando la spesa pubblica per i servizi, colpendo l’evasione fiscale e la corruzione;
  • La nostra azione politica sostiene l’idea di una radicale modificazione del sistema di gestione della Giustizia per ridarle efficienza nel contenzioso civile ed economico, nel contrasto della corruzione, della delinquenza organizzata locale ed internazionale in funzione delle aspettative dei cittadini e delle imprese e, soprattutto, per ripristinare un vero equilibrio tra i Poteri dello Stato;
  • La nostra azione politica sostiene l’idea di ridare centralità al problema del Mezzogiorno in quanto questione vitale sia per lo sviluppo economico nazionale, sia per il ruolo geo-politico strategico del Mezzogiorno d’Europa nel Mediterraneo;
  • La nostra azione politica si esprime nel quadro di una nuova DEMOCRAZIA INTERNAZIONALE, sostenendo la creazione di “ organizzazioni mondiali più efficaci, dotate di autorità per assicurare il bene comune mondiale, lo sradicamento della fame e della miseria e la difesa certa dei diritti umani fondamentali” ( “Fratelli tutti “ n. 172 );
  1. La nostra azione si esprime a favore della costruzione dello Stato federale europeo, per restituire al nostro popolo sovranità piena sul proprio destino; a tal fine INSIEME si colloca nell’alveo della proposta del PARTITO POPOLARE EUROPEO nel segno di una chiara spinta riformatrice ed innovativa sia sul piano europeo che globale e si riconosce nelle politiche di solidarietà e di sostegno alla pace.

Luca Lecardane

Riccardo Danzi

Lina Lucci

Michele Bianchi

Paolo Maria Floris

Raffaele Bonanni

Costruire-insieme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error

Ti piace questo sito? aiutaci a condividene i contenuti